Facciamo chiarezza

  • Posted on: 21 November 2014
  • By: Anonimo

Negli ultimi anni l’attenzione verso I DSA è andata aumentando in modo esponenziale, facendo sì che termini come Dislessia, Disgrafia, Disortografia e Discalculia diventassero noti anche nel linguaggio comune. Accanto a questa conoscenza “estesa” del fenomeno, tuttavia, si assiste ad un altrettanto elevata incertezza e confusione dettata da una mancanza di chiarezza su che cosa siano realmente questi disturbi, quali i fattori coinvolti e gli interventi possibili. Tale situazione concorre a determinare ansie e preoccupazioni spesso eccessive o, al contrario, a non riconoscere i segnali di rischio in tempi rapidi: elementi che influiscono negativamente sulla possibilità di sviluppare lavori mirati ed efficaci.
La conoscenza specialistica dei DSA interessa oggi una pluralità di persone: insegnanti, psicologi, educatori, operatori sociali…figure che svolgono, ciascuna in base alla propria professione,  un ruolo importante nell’intervento su tali patologie.  Fondamentale pertanto, e sempre più necessario, è il lavoro di rete tra le diverse figure ed enti al fine di  migliorare e rafforzare gli interventi sinora disponibili oltre che per incrementare la conoscenza scientifica di queste problematiche, sfatando così miti e false credenze.